I biscotti per cani volano a Parigi per l’Expo Zoo

Sono prodotti in un pastificio voluto da don Chino Pezzoli

I biscotti per cani volano a Parigi per l’Expo Zoo
Un cane gusta i biscotti prodotti a San Giuliano

Questa storia comincia parlando di un uomo semplice, don Chino Pezzoli, che per tutta la sua vita ha scelto di dedicarsi alle persone in difficoltà, e quaranta anni fa ha deciso di fondare la Comunità Promozione Umana a sostegno di chi ha delle dipendenze dalle droghe, ma anche dei ragazzi in difficoltà, degli ammalati e degli emarginati. In questi quarant’anni, di strada ne è stata fatta tanta, anche sul fronte della possibilità di chi viene da una storia difficile di riscattarsi, di rifarsi una vita trovando ad esempio un lavoro.

È così che sono nati un ristorante, un salumificio, un’impresa che produce formaggi, e anche una pasticceria, che si trova a Sesto Ulteriano. E qui, arriviamo ai cagnolini. Perché oltre alla produzione per gli umani (avete provato i panettoni?), il pastificio con marchio “Alle cascine - Promozione Umana” si è buttato anche sui biscotti per i cani realizzati con materie prime di qualità dal nome “The best dog”.

La gamma di 7 gusti dei biscotti arriverà ora anche all’Expo Zoo 2023 di Parigi, che è la più importante fiera a livello europeo del settore. Dal 17 al 19 marzo i prodotti saranno esposti in una vetrina del tutto speciale dal rilievo internazionale.

Il responsabile della cooperativa, Egidio Panzeri, spiega: «Abbiamo messo sul mercato un prodotto studiato attentamente da veterinari e nutrizionisti dal quale abbiamo eliminato, rispetto alla normale pasticceria, il burro, lo zucchero e il lievito, che è dannoso per i cani, sostituendoli con olio di cocco e di oliva e con il fruttosio. Inoltre - prosegue - gli unici sottoprodotti utilizzati sono tuorlo e albume di uova di galline allevate a terra senza uso di antibiotici».

I biscotti per i cani a breve arriveranno su tutti gli scaffali dei supermercati Coop di Lombardia, Piemonte e Liguria, inoltre sono a disposizione presso l’Unes online (a cui si accede attraverso il colosso Amazon) e la cooperativa ha appena sottoscritto un contratto di fornitura con la catena Sigma.

© RIPRODUZIONE RISERVATA