Il maltempo lascia il segno a San Donato: alberi crollati e tetti scoperchiati

Pesanti le conseguenze del temporale con tromba d’aria che si è abbattuto ieri sul territorio, al lavoro le squadre dei vigili del fuoco

Il maltempo lascia il segno a San Donato: alberi crollati e tetti scoperchiati
I danni causati dal violento temporale a San Donato (Marco Cusmai)

Sono suonati allarmi, si sono spezzati alberi, sono volati oggetti di ogni tipo e si è persino staccato un pezzo di copertura di un palazzo di via Libertà: il bilancio del temporale accompagnato da una tromba d’aria che si è scatenato sul Sudmilano poco dopo le 19 è di pesanti danneggiamenti.

Una serie di conseguenze alla manciata di minuti cadenzati dal maltempo le ha pagate in particolare il quartiere Metanopoli, dove sono finiti sulla strada rami e tronchi che sono ceduti sotto la pioggia battente e il vento. Altri dissesti hanno coinvolto il Centro sportivo Metanopoli dove saranno necessarie anche alcune manutenzioni alle attrezzature all’aperto.

Immediati gli interventi per mettere in sicurezza le strutture e le strade soprattutto nei tratti dove la viabilità è stata interrotta a causa di ostacoli sulla carreggiata. Sono arrivati anche i vigili del fuoco per sistemare il tetto del palazzo intorno al quale si è creato allarme e al tempo stesso altri interventi, sempre dei vigili del fuoco, si sono tenuti presso la chiesa di Santa Barbara.

Intorno alle 20.30 erano ancora in corso sopralluoghi e lavori per eliminare tutte le situazioni di potenziale pericolo, dopodiché ulteriori sopralluoghi verranno condotti nella giornata odierna per programmare la corsa ai ripari.

© RIPRODUZIONE RISERVATA