Fallimenti, un bilancio pesante

Fallimenti, un bilancio pesante

La crisi economica non smette di “mangiarsi” le imprese del Lodigiano, anzi tra il 2010 e il 2011 sono aumentate le aziende che a vari livelli si sono trovate in difficoltà. Sono passate da 81 a 151 unità le aziende che hanno registrato procedure concorsuali (fallimento, concordato preventivo, concordato fallimentare, bancarotta fraudolenta o semplice, liquidazione coatta amministrativa, amministrazione controllata o giudiziaria,stato di insolvenza, eccetera); quelle dichiarate fallite dal Tribunale di Lodi sono state 62 (45 l’anno prima). La corsa dei fallimenti - spiegano dalla Camera di Commercio di Lodi - è stata trascinata soprattutto dall’aumento dei default osservati tra le imprese di costruzione edile (24 fallimenti dichiarati) e dei servizi alle imprese (18) mentre più contenuta è stata la frequenza dei fallimenti nelle manifatture (11) e nel commercio (9).


© RIPRODUZIONE RISERVATA