Alle Gerette assemblea Centropadana

Alle Gerette assemblea Centropadana

(Aggiornamento ore 18,45) «Non dovete solo essere orgogliosi della vostra banca, dovete anche essere tranquilli sulla sua tenuta». Il direttore generale della Bcc Centropadana Maeco Moreschi ha presentato i dati di bilancio e i risultati, positivi, del triennio che si va a concludere oggi con il rinnovo del consiglio. L’utile netto 2012 è a 8 milioni e mezzo circa, ma la banca «non è immune alle difficoltà del territorio» con 30 milioni di credito ammalorato e conseguenti accantonamenti per oltre 17 milioni, oltre il doppio del 2011. Il bilancio è stato approvato all’unanimità. Alle 18,30 i presenti registrati erano 1359 in rappresentanza di 1530 soci.

(Aggiornamento ore 18) L’orgoglio di essere soci della Bcc Centropadana strappa il primo applauso all’assemblea dei soci in corso al Palatenda delle Gerette a San Colombano. Le parole del Presidente Serafino Bassanetti scaldano la platea prima della relazione al bilancio. Nel difficile contesto economico nazionale la Bcc Centropadana «è un esempio», come ha sottolineato il presidente Bassanetti. L’affluenza all’assemblea è alta. Al primo conteggio i soci presenti erano 897, ma il flusso di persone in arrivo è ancora costante alle 18.


© RIPRODUZIONE RISERVATA