Cimitero, è allarme pioggia: «Infiltrazioni pericolose»

Lodi, la segnalazione: «Si rischia di scivolare sulle lastre di ghiaccio»

Cimitero, è allarme pioggia: «Infiltrazioni pericolose»
Uno scorcio del cimitero Maggiore, i visitatori protestano per le infiltrazioni

La pioggia cade da un soffitto ormai trafitto dall’umidità. Finisce sul pavimento gelido, una scia d’acqua pericolosa per i visitatori: basta poco per scivolare, basta poco perché con il freddo si formi una lastra di ghiaccio. Al cimitero Maggiore di Lodi alcuni visitatori protestano per le infiltrazioni, in uno dei campi coperti, per documentare la situazione c’è anche chi ha girato un video con lo smartphone, nella speranza che gli addetti ai lavori provvedano al più presto a risolvere il guaio.

«Volevo segnalare un disagio che vivo tutte le volte che mi reco al cimitero a far visita ai miei genitori quando piove- racconta alla redazione un cittadino - Come testimonia il video, le infiltrazioni dal tetto sono molto abbondanti, nel campo coperto che si trova vicino alle lapidi di coloro che si fanno cremare. Sono mesi che penso sia stata tolta la corrente, così come le luci, ma ritengo che sia comunque pericoloso passare in quella zona, che si trova proprio di fronte alla tomba dei miei cari, con il rischio anche di scivolare».

© RIPRODUZIONE RISERVATA