«A Santa Lucia giochi, dolciumi e regali. A San Bassiano fiera su più giorni»

«A Santa Lucia giochi, dolciumi e regali. A San Bassiano fiera su più giorni»

Le proposte di Vittorio Codeluppi per la ripartenza del commercio a Lodi.

Gentile direttore, inoltro un contributo sul commercio di Lodi, sperando di alimentare il dibattito.

Il rilancio della Fiera di Santa Lucia come appuntamento dedicato esclusivamente a dolciumi, giocattoli e oggettistica natalizia e l’ipotesi di prolungare la Fiera di San Bassiano oltre il giorno della festività patronale sono state le due proposte presentate da Asvicom alla prima riunione della nuova Commissione consultiva per il commercio sulle aree pubbliche, svoltasi tra le associazioni di categoria e l’amministrazione comunale.

Il primo tema che siamo stati chiamati ad affrontare è stato l’esame della bozza del nuovo Regolamento per lo svolgimento di fiere e sagre. L’impostazione di base del documento ci è parsa condivisibile, in particolare perché a riguardo dei due appuntamenti istituzionali, appunto Santa Lucia e San Bassiano, vengono introdotte disposizioni che puntano a valorizzare le specificità di queste tradizionali fiere, che nel corso degli anni avevano perso la loro identità originale. Rispetto a questa prima versione del Regolamento abbiamo ritenuto di avanzare alcune proposte, che crediamo possano efficacemente contribuire a raggiungere i risultati auspicati.

Per la Fiera di Santa Lucia, il testo presentato in commissione prevede il divieto di partecipazione di “banchi dimostratori di articoli casalinghi, nonché di vendita di merceologia tipicamente mercatale, come ad esempio: abbigliamento intimo, abbigliamento/calzature ordinari, frutta e verdura”.

È senz’altro un passo avanti rispetto alla deriva generalista che ha progressivamente colpito la Fiera di Santa Lucia ma crediamo che si possa e si debba accentuare ulteriormente la componente dolciumi e giocattoli, in abbinamento con l’artigianato da regalo ed i prodotti tipici locali, alimentari e no. Il richiamo ai doni più graditi dai bambini, legato ad una festa di cui proprio i bambini sono i protagonisti, può davvero diventare un ottimo veicolo promozionale e rilanciare l’immagine della Fiera di Santa Lucia.

Quanto a San Bassiano, la proposta è di valutare il prolungamento della Fiera. Non necessariamente ogni anno, ma secondo eventuali convenienze di calendario. L’obiettivo è valorizzare l’effetto di volano che la Fiera può produrre a favore dei negozi e degli esercizi pubblici del centro storico: per fare degli esempi, quando la ricorrenza cade di lunedì questo effetto non si percepisce, mentre una Fiera in formula week end quando la ricorrenza cade in una giornata tra venerdì e domenica potrebbe essere molto interessante.

Vittorio Codeluppi

presidente Asvicom

Lodi


© RIPRODUZIONE RISERVATA