L’ultimo “complotto” di Hitchcock
Alfred Hitchcock

L’ultimo “complotto” di Hitchcock

Il segnafilm: la settimana di cinema sul piccolo schermo

Fa scalpore il diniego di Maradona a Paolo Sorrentino per il suo prossimo film “E’ stata la mano di Dio”, produzione per inciso Netflix. Non si sa se la questione passerà per vie legali. Ma questa questione pone in essere la capacità di un gigante come Netflix di mettere a sedere sia la tv sia il cinema e a monopolizzare contenuti audiovisivi destinati prima ai due succitati media. E a diventare un punto di riferimento per chi ama il romanzo per immagini (la fiction) o la riproduzione della realtà (il documentario). Insomma, l’invenzione dei fratelli Lumière è diventata una “galassia” espansiva. Fino a quando?

Intanto stasera Rete 4 ore 16.45 Complotto di famiglia di Alfred Hitchcock. L’ultimo film del re del brivido mantiene le promesse, fino a un certo punto, non è però un testamento artistico, anche se i protagonisti sono tutti prelevati dalla New Hollywood degli anni 70.

Martedì 21, Cine34 ore 21,10 Amarsi un po’… di Carlo Vanzina. Parte del filone tardo adolescenziale del cinema di Vanzina, questo piccolo film è un altrettanto piccolo gioiello di delicatezza. Mercoledì 22: Iris ore 21 Alì di Michael Mann.Biografia del più grande pugile del mondo Cassius Clay che dopo aver abbattuto Sonny Liston comincia a frequentare il predicatore Malcom X e s’avvicinerà all’Islam, diventando Muhammad Alì.

Giovedì 23 Canale 20 ore 21.05 Wild Wild West di Barry Sonnenfeld. Mica male per essere un western contemporaneo con connotazioni globali (leggere le iniziali del titolo), vista la pretesa di un cattivone di uccidere il presidente USA.

Venerdì 24 RaiMovie ore 24 L’albero degli zoccoli di Ermanno Olmi. Un prefestivo notturno all’insegna della ricerca del mondo contadino prima con il capolavoro rosselliniano di Olmi e poi a partire dalle 3.20 su Rai 3 – Fuoriorario con i corti di Luigi Di Gianni. Altro regista in bilico tra Rossellini e il surreale kafkiano.

Sabato 25 su www.disneyplus.com 101 Dalmatian Street di Anttu Harlin e Joonas Utti. Sono 52 episodi formato animazione della saga allargata della famiglia dei Dalmata non molto amati da Crudelia de Mon. Interessantissimi sia dal punto di vista visivo sia per la comicità che si rifà alla tradizione comica americana


© RIPRODUZIONE RISERVATA