Dal Gargatano salpa la motonave:
da oggi si torna a navigare sul Po. Guarda il video

Riparte il progetto di turismo fluviale della Provincia e del Consorzio

Dal Gargatano salpa la motonave: da oggi si torna a navigare sul Po. Guarda il video
Da sinistra il consigliere Sansotera e il presidente provinciale Passerini

Si torna a navigare sul Grande Fiume. Questa mattina, alle 11.30, all’attracco di Somaglia, località Gargatano, salperà il nuovo progetto per il turismo fluviale “Un Po … di Lodi”, promosso da Provincia e Consorzio Navigare l’Adda, prendendo il largo a bordo della motonave Verdi, mezzo capace di trasportare fino a 42 persone (80 per cento di capienza da normativa Covid), anche nelle stagioni più fredde, perché l’imbarcazione è riscaldata.

Dopo qualche anno dunque, a seguito di un lavoro di organizzazione dell’unità operativa Turismo provinciale durato una quindicina di mesi, riprenderanno le navigazioni turistico-culturali con la motonave Giuseppe Verdi del Consorzio che sulla fiancata però riporta la scritta “Un Po ... di Lodi”, per sottolineare il profondo legame fra il capoluogo, il Lodigiano e il Grande Fiume della Bassa. Il tutto, in un reciproco rapporto di salvaguardia e valorizzazione ambientale. In quest’ottica si collocano sia l’avvio delle navigazioni destinate alle scuole sia il programma triennale di sperimentazione previsto dal Consorzio Navigare l’Adda.

Ieri il presidente del Consorzio Navigare l’Adda Carlo Pedrazzini ha personalmente sistemato gli ultimi dettagli per la preparazione della motonave Verdi, un nome che oltretutto omaggia le due sponde del Po, quella emiliana che ha dato i natali al compositore e quella lodigiana da dove proveniva la moglie, Giuseppina Strepponi.

In vista del “varo”, il presidente della Provincia di Lodi Francesco Passerini ha quindi sottolineato il valore di questa operazione nell’ambito di una più ampia rete di relazioni e di attività territoriali di rilevanza regionale e nazionale, in cui turismo, cultura, ambiente agiscono in modo sinergico e unitario. Il consigliere provinciale delegato alla pianificazione territoriale, Enrico Sansotera (con il segretario generale e dirigente del turismo della Provincia, Maria Rita Nanni) ha osservato come la ripresa della navigazione sia una bellissima opportunità che si consegna non solo al Lodigiano, ma anche ai territori limitrofi, creando una rete proficua di collegamento e scambio culturale. Alla cerimonia inaugurale, presenti le autorità locali e regionali, seguiranno il 24 novembre (partenza da Somaglia) e il primo dicembre (partenza da Calendasco) due navigazioni già in programma nell’ambito del pacchetto “Educational” per le scuole: dagli istituti comprensivi alle superiori.

© RIPRODUZIONE RISERVATA