LODI Passerella di piazza Matteotti, una ditta si aggiudica l’appalto
Il passaggioche collega piazza Castello e piazza Matteotti

LODI Passerella di piazza Matteotti, una ditta si aggiudica l’appalto

Il manufatto sarà ricostruito dalla Ceis di Lodi

Finalmente pare che qualcosa si stia muovendo per il ripristino del passaggio chiuso dall’anno scorso: una ditta, la Ceis di Lodi, si è aggiudicata l’appalto per la ricostruzione del ponticello di acciaio.

Lo scorso autunno, un sopralluogo tecnico aveva reso evidente il pericolo di crollo: così, l’amministrazione comunale aveva provveduto a chiudere la passerella di collegamento tra piazza Castello e piazza Matteotti, un passaggio utilizzato da centinaia di persone ogni giorno per raggiungere il centro storico.

La chiusura ha causato un evidente disservizio per la cittadinanza, costretta ad aggirare il passaggio percorrendo un tratto dell’Isola Carolina. Disservizio che si è protratto per mesi, visto che i lavori si sono dimostrati molto più lunghi di quanto previsto: una prima gara era andata deserta perché, tra gli altri motivi, in Italia non esistono vasche per la zincatura grandi a sufficienza per poter operare su travi così lunghe un trattamento indispensabile per evitare un rapido ammaloramento del manufatto.

Un’opera lunga pochi metri rischiava così di diventare un piccolo ponte di Messina lodigiano.

Il cambio di alcune specifiche tecniche (ora il progetto consente di utilizzare travi diverse saldate) ha permesso di sbloccare la situazione. La nuova ditta si è aggiudicata l’appalto con uno sconto del 2,14 per cento: la quota dei lavori si è abbassata da 236 a 231mila euro. Si parla comunque di una possibile riapertura dopo l’estate.


© RIPRODUZIONE RISERVATA