DRESANO Conferme per le urne, sono tre le liste: Cesare Mannucci ufficializza la candidatura
Cesare Mannucci (archivio)

DRESANO Conferme per le urne, sono tre le liste: Cesare Mannucci ufficializza la candidatura

Prima uscita pubblica per il consigliere comunale uscente di San Donato

Emanuele Dolcini

A Dresano il fine settimana ha confermato il panorama a tre liste per le imminenti elezioni amministrative.

Cesare Mannucci è l’ultimo candidato ad ufficializzare la sua scelta. Guiderà “Dresano in comune”, il gruppo che nel 2017 aveva ottenuto il 41,4 per cento dei consensi presentandosi come unica alternativa a “Primavera per Dresano”, che poi vinse rieleggendo il sindaco Vito Penta. Domenica 27 marzo c’è stato il primo banchetto di presentazione del candidato sindaco Mannucci, già sindaco a Mediglia e attualmente consigliere comunale uscente a San Donato Milanese. La griglia a questo punto si completa riportando il comune di circa 3mila abitanti alla situazione di dieci anni fa, turno elettorale del 2012, quando i gruppi a darsi contesa furono tre e Penta iniziò il primo mandato.

Oggi sulle liste ci saranno i nomi di Nicola Infante, vicesindaco, rappresentante di “Primavera per Dresano” data la non possibile ricandidatura di Penta (il comune ha più di tremila abitanti, ndr); inoltre Daniela Pilloni di “Uniti per Dresano” e ora “Dresano in comune”. Nonostante il carattere civico di tutti 3 i gruppi, molti osservatori ipotizzano che nell’area del consenso di centrodestra ci potrebbero essere sovrapposizioni, in quanto Pilloni nel 2017 era stata eletta consigliera sotto il logo di “Dresano in comune”, e Mannucci ha l’appoggio dei partiti della coalizione di centrodestra.

Risolta invece la problematica sul numero effettivo di abitanti di Dresano: essendo calcolati sulla base del censimento 2011 e non di quello appena concluso del 2021, risultano per poche unità oltre tremila, per cui l’assemblea consiliare resta a dodici seggi e la giunta a quattro assessori più il sindaco.


© RIPRODUZIONE RISERVATA