Nel Lodigiano 40mila pensioni sotti i mille euro

Nel Lodigiano 40mila pensioni sotti i mille euro

Sono loro la nuova “generazione mille euro”. Un esercito di oltre 40mila pensionati che in provincia di Lodi ricevono ogni mese un “assegno” che non va oltre i dieci biglietti da cento euro.

Il rapporto Inps che fotografa la situazione in Lombardia al 1° gennaio 2016 certificava in 75.237 i trattamenti pensionistici erogati nel territorio: di questi 57.548 riguardavano la gestione cosiddetta privata, 7.065 la gestione pubblica, 10.173 le pensioni assistenziali per contributi sociali e invalidità civile. Nel 2015 l’Inps ha erogato nel territorio 80 milioni di euro, 68 dei quali relativi alla gestione privata. Quanto agli importi, 44.084 non raggiungono i 1.000 euro, 13.450 si attestano tra 1.000 e 1.499 euro, 9.613 tra 1.500 e 1.999, i restanti 8.090 superano i 2.000 euro.

L’importo medio degli assegni liquidati si attestava per la gestione privata (che riguarda il 90% dei trattamenti erogati) a 1.011,63 euro al mese (circa 16 più dell’anno precedente, in linea con i 1.010,92 dello standard lombardo), ben al di sotto della soglia rilevata per il settore pubblico che raggiungeva invece i 1.551,95 euro (1.658,96 a livello regionale). Uno scostamento rilevante.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.