Sordio piange lo storico pizzaiolo: «Ciao Pietro, resterai nei nostri cuori»
Pietro Foti, 52 anni, era l’anima della pizzeria “Da Giovanni”

CORONAVIRUS Sordio piange lo storico pizzaiolo Pietro Foti

Il suo locale era diventato un punto di riferimento del territorio

Un’altra vita spezzata troppo in fretta. Sordio si stringe nel dolore mentre piange la scomparsa di Pietro Foti, l’anima della pizzeria “Da Giovanni”. 52 anni, originario di Tortorici - in provincia di Messina -, ma sordiese di adozione, Pietro era amato e apprezzato non solo dalla piccola comunità dell’Alto Lodigiano, ma anche dai tanti frequentatori di quel locale al lato della via Emilia che negli anni la famiglia Foti ha trasformato in un punto di riferimento sul territorio. «Non riesco nemmeno a trovare le parole per descrivere il mio stato d’animo e quello dei miei concittadini - si commuove il sindaco Salvatore Iesce, esprimendo vicinanza ai familiari - Sordio perde un compaesano, un fratello, un amico, una colonna infaticabile che svolgeva il suo lavoro con passione e dedizione».

Pietro viene ricordato da tutti come una persona solare ed educata, sempre con la battuta pronta. Le serate passate in pizzeria, gli attimi trascorsi con il sorriso sulle labbra, la presenza costante nel locale dove ogni cliente è sempre riuscito a sentirsi quasi un membro di famiglia. Voci all’unisono, ricordi che si intrecciano in un unico grande abbraccio. «Arrivederci Pietro, sarai sempre nel cuore di ognuno di noi».
Stefania Soleto

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.