Lodi, smog ancora alle stelle: scattano le limitazioni al traffico
Traffico e smog a Lodi

Lodi, smog ancora alle stelle: scattano le limitazioni al traffico

Da domani il blocco dei mezzi più inquinanti in città

Smog ancora alle stelle nel capoluogo. Dopo lo sforamento per sei giorni consecutivi del Pm10 a Lodi (domenica il valore medio era di 69 microgrammi al metro cubo), da domani scatta il blocco della circolazione per i mezzi più inquinanti.

Lo ha comunicato Regione Lombardia, indicando i territori dove sono state attivate le limitazioni: divieto per i veicoli fino a euro 4 diesel in ambito urbano e obbligo di spegnimento dei motori in sosta; sul riscaldamento domestico vincoli all’uso di generatori a biomassa legnosa di classe inferiore alle 3 stelle e riduzione di un grado delle temperature nelle abitazioni; inoltre in ambito agricolo divieto di spandimento liquami zootecnici e divieto assoluto di combustioni all’aperto.

Il provvedimento non è limitato solo a Lodi, ma riguarda anche Pavia, Cremona e Mantova ed è legato alle previsioni meteo dei prossimi giorni. Nelle zone a sud della Lombardia è prevista infatti una situazione variabile che non consente di ritenere probabile un rientro nei limiti (50 microgrammi al metro cubo per il Pm10) delle concentrazioni di polveri sottili.

«È la seconda volta da ottobre che a Lodi vengono attivate queste misure – riferisce l’assessore comunale all’ambiente Alberto Tarchini – si tratta di limitazioni temporanee che entrano in vigore quando si raggiunge un certo livello di sforamenti ripetuti di Pm10. Queste misure si aggiungono a quelle strutturali per il traffico».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.