Il Comune di Lodi nega la Faustina, mille islamici in moschea

Il Comune di Lodi nega la Faustina, mille islamici in moschea

Niente Faustina né altro posto pubblico per la festa del sacrificio, oltre mille musulmani in moschea. Venerdì 1 settembre, alle 8.30 e alle 9.30, si svolgerà, in via Lodi Vecchio, la cerimonia di preghiera dei fedeli di religione islamica. «Non ci sono i tempi tecnici per concedere spazi così capienti», commenta il sindaco Sara Casanova. «Prevediamo oltre mille persone e le previsioni del tempo non sono favorevoli - dice Abdelrahman Elsaid rappresentante dell’associazione Al - Rahma, in italiano “misericordia” -, dobbiamo utilizzare un luogo chiuso. Non potendo utilizzare i campi da tennis della Faustina, perché abbiamo inviato la richiesta in ritardo, e aspettando a Lodi oltre 1000 persone, abbiamo previsto di organizzare la festa in moschea, in due fasce orarie. La prima preghiera sarà alle 8.30 e la seconda alle 9.30. Dopo la preghiera è previsto un momento di festa pensata con i bambini, con dolci e giochi». Arriveranno a Lodi, oggi, anche i fedeli di Crema, Melegnano, Casale, e, probabilmente, del Milanese. Anche a Sesto San Giovanni, infatti, dove si sono scatenate le polemiche politiche, l’amministrazione di centro destra ha vietato l’uso del palasport ai musulmani per la festa del sacrificio, sostenendo, anche in questo caso, che la domanda sarebbe arrivata in ritardo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.