Una lettera della regina Elisabetta “sorprende” i ragazzi della primaria di Vizzolo

L’anziana monarca ha risposto agli auguri inviati dai ragazzi per i suoi 70 anni di regno

Una lettera della regina Elisabetta “sorprende” i ragazzi della primaria di Vizzolo
La lettera e il biglietto arrivati ai ragazzi di quinta della primaria di Vizzolo

«Quando ho letto che proveniva da Buckingham Palace, all’inizio non volevo credevo ai miei occhi, ma era davvero la lettera della regina Elisabetta». Con un misto di emozione e stupore, nella giornata di ieri il 45enne docente di inglese Francesco Piazza ha raccontato così la straordinaria sorpresa di questi giorni, quando la scuola primaria Carducci di Vizzolo ha ricevuto addirittura una missiva dalla regina del Regno Unito.

«È iniziato tutto a fine febbraio quando, dovendo inviare con gli scolari delle quinte A e B una lettera in lingua inglese nell’ambito di un progetto apposito, abbiamo deciso di scriverla proprio alla regina Elisabetta, che in quel periodo da un lato festeggiava i 70 anni di regno e dall’altro era risultata positiva al Covid - afferma l’insegnante della scuola in via Verdi nel cuore del paese alle porte di Melegnano -. Utilizzando tutte le forme previste dalla lingua inglese per le lettere indirizzate alle autorità, ci siamo quindi complimentati per un traguardo tanto significativo e nel contempo le abbiamo augurato una pronta guarigione». Il tutto completato da una serie di disegni realizzati dai bambini, alcuni dei quali ritraevano da una parte la regina e dall’altra gli stessi scolari.

«Naturalmente non ci saremmo mai aspettati che rispondesse, chissà quante lettere riceverà quotidianamente da ogni parte del mondo, ci siamo detti con un filo di rassegnazione - continua stupefatto il docente Piazza -. Datata 28 marzo e arrivata a scuola nella mattinata di mercoledì, in questi giorni abbiamo invece ricevuto la lettera della regina Elisabetta, che era accompagnata da due sue foto e dai simboli reali. Non appena ho visto la busta recante il timbro di Buckingham Palace, ho pensato subito alla missiva inviata solo un mese prima, ma solo quando l’ho aperta mi sono reso conto che era tutto vero e non stavo sognando: oltre al biglietto celebrativo dei 70 anni di regno, la regina Elisabetta ringraziava bambini e docenti per il gentile pensiero e i disegni molto apprezzati - ribadisce ancora incredulo Piazza in conclusione -. Con la lettera gelosamente conservata in classe, sia per noi insegnanti sia per gli stessi scolari è stata veramente un’emozione indescrivibile, che rimarrà tra i nostri ricordi indelebili e porteremo sempre nel cuore».

© RIPRODUZIONE RISERVATA