La ciclabile tra Riozzo e Melegnano si trasforma in un set cinematografico

Pista chiusa dalle 17 alle 20 di mercoledì, giovedì e venerdì per consentire le riprese

La ciclabile tra Riozzo e Melegnano si trasforma in un set cinematografico
Il volantino che indica la chiusura della pista per le riprese (Cornalba)

Con la pista ciclo-pedonale tra Melegnano e Riozzo trasformata in un set, al via la prossima settimana le riprese di un film destinato al grande schermo, che nei primi mesi del 2023 verrà presentato in anteprima ai Festival del cinema in giro per l’Italia. Come si legge sugli appositi manifesti affissi in diversi punti della pista, le riprese avverranno dalle 17 alle 20 di mercoledì, giovedì e venerdì prossimi, quando sarà off limits al passaggio di runner e ciclisti. «Dal titolo “The shadow of the light, l’ombra della luce”, il lungometraggio sarà realizzato dalla Cilo Eis production in collaborazione con la Nardone Eventi Srl - afferma Sabrina Lotti, che si occuperà di trucco, maschera e costumi -. La scelta è caduta sul percorso ciclo-pedonale nel cuore del Melegnanese perché proprio a Cerro al Lambro viveva l’attore e maestro di arti marziali Gianluca Fumarola, che sarà il protagonista della pellicola presentata ai vari Festival del cinema prima di sbarcare anche su Amazon Prime».

È stato proprio Fumarola a riscoprire la figura del clochard romano Angelo Pagotto morto nell’autunno 2009, personaggio molto popolare nella comunità capitolina, attorno al quale ruota la trama del film che porterà insomma sul grande schermo tematiche di natura sociale. Anche sul set allestito nelle campagne del Melegnanese, un ruolo di primo piano lo giocheranno le arti marziali portate in scena dal maestro Fumarola, che non saranno delle semplici scene di combattimento, ma diventeranno un vero e proprio stile di vita e un sano modo di mettersi in discussione nell’esistenza di tutti i giorni. Il tutto completato dalla presenza sul set dei City Angels con il fondatore Mario Furlan, che si occupano dei senzatetto e rafforzeranno ancor di più il filone sociale della pellicola girata nei prossimi giorni ai confini tra Melegnano e la frazione cerrese di Riozzo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA