Gavioli, campione di generosità

Gavioli, campione di generosità

Il giocatore dell’Amatori, 21 anni, è testimonial Admo e invita a donare il midollo osseo

La partita più importante? La vita, «e qualcuno di noi potrebbe davvero fare la differenza», quindi... donate il midollo osseo. E se lo dice un giallorosso, abitato a scendere in pista ogni settimana con l’Amatori, allora ci potete credere. Davide Gavioli, 21 anni, ha deciso di diventare un testimonial di Admo Lodi, l’Associazione nazionale dei donatori di midollo osseo. Contattato il mese scorso dalla “truppa” di giovani volontari, guidati da Andrea Mangano, ha subito risposto “sì”.

In realtà, il giovane talento hockeistico aveva già sposato la causa, di vitale importanza per contrastare le leucemie e per dare una speranza ai pazienti: «Circa un anno fa grazie alla collaborazione con Admo Regione Toscana mi sono tipizzato - racconta Davide -, entrando nel registro di possibili donatori per tutti coloro che combattono ogni giorno contro le emopatie maligne e le malattie rare, per i quali l’unica via d’uscita resta il trapianto di cellule staminali emopoietiche». Per tipizzarsi ed entrare nel registro dei donatori basta solo un prelievo di sangue.

«Adesso collaboro anche con Admo Lodi e abbiamo un messaggio importante da condividere con tutti - aggiunge il giallorosso -: se hai un’età compresa fra i 18-36 non compiuti, pesi almeno 50 chili e godi di buona salute generale regala una speranza ai tanti pazienti in cerca del proprio gemello genetico. Infatti solo una persona su 100mila è compatibile con chi aspetta un trapianto di midollo osseo e potrebbe essere uno di noi».

Gavioli sottolinea che questa collaborazione potrà dare vita a diverse iniziative e magari coinvolgere anche qualche altro giallorosso, del resto «è una gran bella causa». La speranza dell’associazione è che anche i compagni di squadra si facciano avanti.

I giovani di Admo Lodi hanno dato un caloroso benvenuto a Davide con un messaggio su Facebook. «Sport e solidarietà, un binomio vincente - commentano i volontari -. Admo Lodi è lieta di avere come testimonial per la nuova campagna di sensibilizzazione Davide Gavioli, classe 1998, giovane campione di hockey su pista e attaccante dell’Amatori Wasken Lodi». E adesso avanti tutta, nel registro servono più donatori.

Greta Boni



© RIPRODUZIONE RISERVATA