Volley, Tomolpack story-7 bis: lo scudetto di Serie C

Volley, Tomolpack story-7 bis: lo scudetto di Serie C

Camillinha e compagne superano il Nembro in finale e conquistano il titolo regionale dopo la promozione in B2

Due settimane dopo la fine del campionato dominato e vinto, centrando la promozione in B2, la Tomolpack Marudo torna in campo a Pisogne, sul lago d’Iseo, per giocarsi lo scudetto regionale di Serie C nella sfida tra le vincitrici dei tre gironi lombardi. Coach Fabrizio Zaino alla vigilia di questa trasferta teme che la pausa possa incidere sul rendimento delle sue ragazze abituate a giocare ogni fine settimana, ma alla fine si dovrà ricredere. La fame di vittorie della Tomolpack Marudo infatti non si è ancora placata e la voglia di fare il “grande slam” è tanta. Proprio per giocarsi il tutto per tutto la società del presidente Bruno Fioretti non lascia nulla al caso e raggiunge un albergo della zona nel tardo pomeriggio del sabato per alloggiare lì la notte visto che l’indomani giocherà la propria gara al mattino. Domenica 22 maggio 2016 l’avversaria delle nerofucsia in semifinale è ancora una volta il Casazza, degna rivale in campionato fino a poche settimane prima. Con una vittoria per parte nel torneo si pensa che in questo terzo confronto ci possa essere più equilibrio tra le due formazioni, invece le ragazze di Zaino schiantano le bergamasche ancora una volta per 3-0 (25-21/25-17/25-21) e volano in finale. Ad attendere Camillinha e compagne c’è l’Oro Volley Nembro che nell’altra semifinale ha eliminato il Senago. Il “PalaIseo” è per la maggior parte pieno di sostenitori marudesi pronti a incitare le proprie beniamine. Partono meglio le bergamasche che sorprendono in avvio il Marudo creando un break incolmabile per le nerofucsia (7-20) e si portano sullo 0-1. Nel secondo periodo le cose non sembrano troppo diverse all’inizio ma questa volta c’è più convinzione nella Tomolpack (2-8, 17-14) e nel finale Mazzocchi, Allegretti e Samarati riportano la parità. Raddrizzata la partita, le lodigiane spingono sull’acceleratore, lasciano al Nembro solo sprazzi di gioco e ribaltano la gara: 2-1. Ormai è un crescendo continuo: come nel set precedente la Tomolpack stacca il Nembro a partire dal 7-7 e con un break di 9-0 (16-7) ipoteca il titolo regionale: è capitan Camillinha (25-10) a far esplodere di gioia compagne e sostenitori marudesi giunti in massa al “PalaIseo”. La Tomolpack Marudo così dopo la promozione in Serie B2 vince anche lo scudetto di categoria e conclude come meglio non potrebbe un’annata 2015/2016 trionfale.


© RIPRODUZIONE RISERVATA