Volley, Tomolpack story-5: Camillinha e la sfida al Club Italia

Volley, Tomolpack story-5: Camillinha e la sfida al Club Italia

Ripescata in Serie C, la squadra di Marudo si rinforza schierando anche la sua prima straniera e nel girone trova le azzurrine

Nella stagione 2013/2014 la Tomolpack Marudo dà il via a un nuovo corso più ambizioso. La società del presidente Fioretti infatti riceve da Roma l’ok al ripescaggio estivo per completare gli organici dei gironi e può così affrontare il quinto torneo di Serie C con il desiderio di cancellare quello precedente. Tante sono le novità che contraddistinguono squadra e girone. Innanzitutto il roster con la conferma di Alessandra Samarati, Giulia Palandrani, Sara Boneschi e delle sorelle Rebecca e Lucrezia Rossi, con l’arrivo in panchina di Paolo Bergamaschi e Alessandro Vassallo al posto di Fabrizio Zaino, e l’arrivo in campo di Silvia Galantini, Gaia Raimondi, Marta Del Curto, Rossella Albertini, della prima straniera Camillinha e i ritorni di Fabrizia Moscarelli e Deborah Alberti. Cambia ancora il colore delle maglie: dopo due tornei in biancoverde e due in bianconero in questa stagione saranno completamente bianche tanto da venire ribattezzate le “blancas”. Con alcune atlete dal passato altolocato e una beacher professionista gli ingredienti per una stagione ad alti livelli ci sono tutti. A rendere più appetibile il nuovo torneo è “l’anomalia” di un campionato a quindici squadre rispetto alle solite quattordici. Il motivo è perché nel girone della Tomolpack Marudo c’è nientemeno che il Club Italia di Paola Egonu (assente però la sera dell’atteso match), Alessia Orro, Sofia D’Odorico e Anna Nicoletti tra le più in vista ancora oggi in A1. Nel girone d’andata le lodigiane fanno il loro dovere ma con qualche punto di troppo perso qua e là. Martedì 11 febbraio 2014 arriva la gara che tutti a Marudo aspettavano: il match col Club Italia. C’è il pubblico delle grandi occasioni per questa partita con trecento spettatori assiepati sui gradoni della palestra. Bloccata dall’importanza della gara la Tomolpack fatica a imporre il proprio gioco alle ospiti che senza problemi si aggiudicano il primo set. Al ritorno in campo il Marudo è più determinato: Camillinha e compagne mettono il giusto distacco tra i due team, poi non senza qualche affanno gestiscono il risultato fino al pareggio. Nella terza frazione è la Tomolpack a dominare e ribalta in proprio favore la gara. Quindi nell’ultimo set il Club Italia prova a creare qualche grattacapo alle marudesi che però mantengono i nervi saldi e conquistano la storica vittoria sulle azzurrine per 3-1 (22-25/25-23/25-16/25-21). Sul più bello però s’inceppa la Tomolpack e quattro ko senza fare punti nella fase centrale del girone saranno decisivi: le nerofucsia chiuderanno al sesto posto con il loro record di 53 punti.


© RIPRODUZIONE RISERVATA