Volley, Tomolpack story-10: dal settimo posto in B2 alla retrocessione in C
Vassallo e le ragazze della Tomolpack

Volley, Tomolpack story-10: dal settimo posto in B2 alla retrocessione in C

Andata disastrosa, non basta il cambio in panchina da Vassallo a Bonini

Sulle ali dell’entusiasmo per il settimo posto conquistato nel campionato precedente, la Tomolpack Marudo si appresta a prendere parte per il terzo anno consecutivo al torneo di Serie B2. Le aspirazioni della società lodigiana per la stagione 2018/2019 sono quelle di ripetere in maniera pressoché identica lo stesso precedente campionato, però un girone d’andata disastroso sarà fatale e il torneo si concluderà con la retrocessione. Molte delle protagoniste degli ultimi tre anni sono ai saluti e le nerofucsia devono ancora una volta reinventarsi il roster. Il presidente Bruno Fioretti conferma soltanto Alessandro Vassallo, subentrato a Marco Esposito nel finale della stagione precedente, alla guida della squadra e tre atlete: Alessandra Samarati, Giulia Palandrani e Alice Bocchino mentre i nuovi innesti sono: il ritorno di Alessia Pellini quindi Rebecca Bettini, Camilla Roncoroni, Claudia Stringhi, Giulia Cerri, Thelma Rossi, Greta Bernocchi e Andrea Luna Francesconi più alcune giovani. La società per stimolare l’ambiente sceglie di abbandonare il Girone B a prevalenza lombarda e di giocare nel Girone A riservato alle formazioni piemontesi ma completato comunque da team lombardi delle province di Varese e di Milano. Il disastroso girone d’andata con dodici sconfitte in tredici partite sarà letale per la Tomolpack che nel periodo di Natale verrà dapprima sconfitta in rimonta da 2-0 a 2-3 dall’Induno Olona, vedrà l’esonero Alessandro Vassallo al cui posto subentra Federico Bonini e ci sarà l’addio di Giulia Cerri sostituita da Gaia Ferrigno. Il cambio d’allenatore dà la scossa alle nerofucsia che cominciano a incamerare punti pur perdendone qualcheduno di troppo per via dei troppi tie break giocati. A fine marzo la Tomolpack Marudo rientra pienamente in gioco per la salvezza con due vittorie perfette: prima contro la diretta rivale Induno Olona e poi sul Piossasco. Due vittorie per 3-0 che permettono alle lodigiane di agganciare le stesse varesine. Il match con le piemontesi è da urlo perché nel primo set le ospiti proprio non vedono palla, nel secondo creano qualche grattacapo in più alle marudesi che però riescono a mantenere il sangue freddo e a raddoppiare, mentre nell’ultima frazione l’ottimo avvio delle nerofucsia non dà scampo alle giallonere (25-13/25-23/25-19). Nelle ultime quattro giornate però l’Induno Olona è favorito da un calendario più comodo mentre la Tomolpack deve fare quanti più punti possibili pur sapendo di dover incontrare due delle prime tre della classifica: vincerà solo una gara e il ko con il Busto Arsizio alla penultima giornata decreterà la retrocessione in Serie C.


© RIPRODUZIONE RISERVATA