Tavecchio o Pasquali? Il calcio lombardo sceglie il suo presidente

Tavecchio o Pasquali? Il calcio lombardo sceglie il suo presidente

Sabato a partire dalle ore 10 le elezioni per il rinnovo dei vertici del comitato regionale

Sabato il calcio lombardo conoscerà la sua nuova guida. Alle ore 10 infatti prenderanno il via le elezioni, in modalità online, per il rinnovo dei vertici del comitato regionale che nei prossimi quattro anni sarà chiamato ad affrontare forse il periodo più difficile e delicato del calcio dilettantistico.

Tavecchio

Tavecchio

A sfidarsi per la carica di presidente del Comitato regionale lombardo, da una parte Carlo Tavecchio che torna così in gioco a distanza di qualche anno, proprio da dove aveva cominciato la sua lunga carriera federale, e dall’altro Alberto Pasquali, delegato provinciale di Brescia che dopo 14 anni alla guida di una delegazione prova a fare il grande salto.

Pasquali

Pasquali

Con loro le rispettive squadre, composte da tredici candidati consiglieri regionali (oltre a cinque revisori dei conti) tra i quali i lodigiani Sergio Pedrazzini e Roberto Tarlocco candidati a consiglieri regionali rispettivamente per la lista Tavecchio e per quella di Pasquali; inoltre quattordici delegati assembleari (i votati parteciperanno alle elezioni della Lnd): tra loro Dario Bruschi del Fissiraga e Giorgio Tagliabue del Real Melegnano con Tavecchio e Ombretta Andreoli del Tribiano con la lista di Pasquali.


Leggi l’approfondimento sul “Cittadino” in edicola sabato 9 gennaio

© RIPRODUZIONE RISERVATA