Ravera, il pallone come migliore amico

Ravera, il pallone come migliore amico

Davide ha 16 anni, gioca nella Locomotiva e tifa l’Inter

Davide Ravera, sedici anni compiuti da poco e già una decina di presenze in Seconda Categoria con La Locomotiva: è lui il protagonista della nostra rubrica settimanale Generazione Duemila. «Per me il calcio è tutto - racconta Davide, passato anche da Fanfulla e Sant’Angelo prima di tornare nella squadra del suo paese -. Sono un po’ timido e introverso, ma quando gioco cambia tutto».

Interista fin nel midollo, i suoi idoli sono Ronaldo «quello vero, quello brasiliano», Adriano e anche Icardi. Il suo mito? L’ex gloria fanfullina Max Uberti.

Il sogno nel cassetto, pallone a parte, è fare il fisioterapista. «Se posso esprimere un desiderio mi piacerebbe da grande fare il fisioterapista, la materia che mi piace di più è scienze umane del corpo e infatti vado bene. So che devo ancora migliorare, a scuola come nel calcio».


© RIPRODUZIONE RISERVATA