Pizzetti dice addio al nuoto, si chiude l’età dell’oro in piscina per il Lodigiano

Pizzetti dice addio al nuoto, si chiude l’età dell’oro in piscina per il Lodigiano

L’annuncio ufficiale del ritiro in esclusiva al “Cittadino”, che ne ha seguito la fulgida carriera che da Casalpusterlengo l’ha portato a due Olimpiadi

Un addio “sospeso”, come questi due anni di pandemia. Samuel Pizzetti non gareggia dall’agosto 2020, da un caotico campionato italiano Assoluti dei 2,5 km in acque libere, ma ha scelto di ufficializzare ora, in esclusiva al “Cittadino”, il proprio ritiro. E di raccontare il proprio oggi, tra una nuova professione e il ruolo di marito e padre in Val di Fiemme, dopo una super carriera agonistica iniziata nella piscina di Casalpusterlengo e che lo ha visto partecipare a ben due Olimpiadi, a Pechino 2008 e a Londra 2012, oltre a fare incetta di medaglie a livello nazionale e internazionale.
Con il saluto dell’ex “Pizzy boy”, a meno di due anni dallo stop forzato di Federico Vanelli, si chiude l’età dell’oro del nostro nuoto: il presente è buono, ma si allungano le ombre delle macerie post pandemia, come dimostrato dal “crac” della Gestisport.


© RIPRODUZIONE RISERVATA