Il Csi di Lodi vara il piano per la ripartenza

Il Csi di Lodi vara il piano per la ripartenza

L’obiettivo è dare inizio alla nuova stagione tra novembre e dicembre, ma non mancano i punti interrogativi soprattutto sulla disponibilità delle palestre

L’obiettivo, «con un pizzico di ottimismo» per dirla con le parole dello stesso presidente provinciale Mario Arrigoni, è di ripartire tra novembre e inizio dicembre. È questo il piano del Csi di Lodi per la prossima stagione agonistica, da vivere comunque a pieno regime tra pallavolo, basket, calcio a 5 e atletica leggera. Se per le attività all’aperto dovrebbe cambiare poco rispetto agli anni precedenti, le preoccupazioni maggiori sono per gli sport al chiuso, in particolare riguardo la disponibilità delle palestre scolastiche. Oltre che dalle disposizioni normative in vigore, tutto verrà regolato anche dal protocollo nazionale Csi, destinato a uscire tra qualche settimana: a Lodi comunque sono pronte soluzioni alternative relative sia a una partenza ritardata sia anche a un’eventuale impossibilità di far scattare i propri tornei, per ragioni epidemiologiche oppure anche meramente “pratiche”.


Leggi l’articolo sul “Cittadino” in edicola mercoledì 29 luglio

© RIPRODUZIONE RISERVATA