Il Coni premia le sue “eccellenze”

Il Coni premia le sue “eccellenze”

Sabato mattina la tradizionale Giornata olimpica dopo un 2021 ricchissimo per lo sport lodigiano

Torna la Giornata olimpica: in versione ridotta, ma ancora più significativa. Nella giornata dedicata alle eccellenze dello sport locale ieri al ristorante “Isola Caprera” di Lodi il pensiero di Emanuele Angona, delegato del Coni lodigiano organizzatore di fronte alle più alte cariche comunali e provinciali, è andato alle difficoltà vissute dallo sport e dai giovani negli ultimi due anni: «Le piccole società e i settori giovanili hanno faticato tantissimo, per questo il mio più grande “grazie” va a tutti gli operatori dello sport, dirigenti o tecnici che siano, che hanno messo in campo anche in questi anni bui passione e ammirevole impegno. Non si può dimenticare come i ragazzi stiano pagando e pagheranno un dazio pesante alla pandemia: nel mio lavoro di docente di scuola superiore raccolgo le testimonianze dei genitori che mi parlano di giovani apatici, indolenti e con frequenti cambi d’umore».

Giovani (e premiati) sono il nuotatore Andrea Grassi, tricolore Cadetti dei 400 misti del nuoto, e Asia Gruppioni, campionessa europea Cadette-Juniores del kata a squadre del karate dopo un anno intricatissimo tra Dad e allenamenti online: il nostro sport ha una gran voglia di nuovi confronti, nuove sfide e “vecchia” normalità.


© RIPRODUZIONE RISERVATA