Hamilton nella leggenda: campione per la 7° volta
Lewis Hamilton

Hamilton nella leggenda: campione per la 7° volta

Con la vittoria in Turchia il britannico si aggiudica il Mondiale ed eguaglia Michael Schumacher

«In tutta la mia vita non avrei mai potuto sognare qualcosa di così straordinario, mi sembrava qualcosa di troppo lontano. Noi piloti facciamo sempre il nostro lavoro al meglio, ma sette è un numero inimmaginabile». Sono le parole a caldo di Lewis Hamilton dopo la vittoria nel Gran Premio di Turchia, che ha consegnato all’inglese il settimo titolo mondiale.

Campioni si nasce ma leggenda si diventa. Per Lewis Hamilton la definizione va riscritta dopo l’impresa raggiunta ieri con la vittoria nel Gp che gli ha consegnato il settimo titolo mondiale. Adesso nella classifica “all time” ha eguagliato re Michael Schumacher per numero di titoli vinti (sette), dopo averlo spodestato poco più di un mese fa per numero di vittorie (è arrivato a quota 94 in 264 gare). Oltre l’orizzonte del britannico c’è solo l’obiettivo di superare se stesso. Resta da capire se ne avrà voglia davvero

«Non c’è limite a quello che possiamo fare io e questo team insieme. Sono fiero di quello che abbiamo fatto», ha spiegato il campione della Mercedes. «Avrò bisogno di un po’ di tempo per godermelo a pieno. Mi sento come se stessi iniziando solo adesso. A livello fisico sono in grande forma». «E’ stato un anno difficile per milioni di persone in tutto il mondo, qui le cose sembrano grandiose ma non è diverso per noi atleti», ha aggiunto. «Era una grande sfida per me e grazie alle persone che ho accanto sono riuscito a tenermi a galla e a restare concentrato. E sono concentrato sull’anno prossimo, vorrei restare. Ho tanto lavoro da fare qui».


© RIPRODUZIONE RISERVATA