Fanfulla, certezze e piacevoli sorprese

Fanfulla, certezze e piacevoli sorprese

Il Guerriero ha il passo giusto in Serie D, Albertini promuove il Codogno dopo la prima vittoria in Eccellenza

Certezze confermate e piacevoli sorprese: è un Fanfulla sempre più rinfrancato (7 punti in 3 giornate) quello uscito dalla vittoria di domenica alla “Dossenina” contro il Forlì. Partita in cui i veterani Pascali, Brognoli e Laribi hanno dato il loro consueto contributo e nella quale Ciceri ha estratto dal cilindro l’ennesimo coniglio. Per rimediare alle assenze di ben cinque under infortunati il tecnico lodigiano ha dato fiducia a un debuttante e di certo non lo ha deluso Davide Bernardini, terzino sinistro dal fisico acerbo ma dotato nella corsa e sicuro sin dal primo pallone.

Attenti a quei due. Pollice su per i fratelli Alberto e Tommaso Pernatsch da San Martino in Strada nella rubrica del martedì dedicata ai “top e flop” della domenica calcistica: un gol a testa per indicare la strada al Mairago Turano nel 5-0 rifilato al Casaletto Ceredano.
Esulta per la prima vittoria in campionato il Codogno: «Carattere e qualità», sottolinea l’impresa degli azzurri rimasti in dieci contro la Vertovese Luca Albertini.

Leggi gli articoli sul “Cittadino” in edicola martedì 17 settembre


Leggi gli articoli sul “Cittadino” in edicola martedì 17 settembre

© RIPRODUZIONE RISERVATA