Da Lodi al Bahrain, un weekend a tutto sport con tanti sorrisi e un’arrabbiatura

Da Lodi al Bahrain, un weekend a tutto sport con tanti sorrisi e un’arrabbiatura

Applausi per i successi di Amatori, Fanfulla e Sant’Angelo, ma anche di Jakobs e delle Ferrari, il neo è l’episodio razzista nei confronti di Paulinus della Robur et Fides

Pollice in su per Amatori, Fanfulla, Sant’Angelo, Sancolombano e Sporting Lodi. Pollice verso invece per l’arretratezza culturale che ancora – e siamo nel 2022, eh – serpeggia nel mondo dello sport. L’episodio increscioso si è verificato sabato a Verolanuova, sede della sfida tra i padroni di casa bresciani e la Robur et Fides, sesta giornata della seconda fase del campionato di Serie C di basket. Il match è stato rovinato a un minuto dalla fine a causa di un insulto di matrice razzista rivolto a Joseph Paulinus da un componente della formazione locale. Al danno si è aggiunta la beffa: il giocatore si è pure beccato un fallo tecnico dopo la comprensibile reazione istintiva (palla scagliata contro l’avversario reo dell’insulto), tra l’indifferenza dei direttori di gara.
Ma passiamo alle cose belle. A partire dall’ennesima prova strepitosa dell’Amatori, vittorioso sabato sera nel “big match” con il Forte dei Marmi. In un “PalaCastellotti” pieno quasi come ai bei tempi, i campioni d’Italia inanellano la nona vittoria consecutiva in campionato e consolidano il secondo posto in classifica. Eccellente la prova contro i toscani guidati dall’ex capitano giallorosso Domenico Illuzzi: il 5-4 finale è l’epilogo di una serata magica per il popolo lodigiano. E mercoledì è in programma lo scontro diretto con la capolista Trissino.
Festeggiano anche i tifosi del Fanfulla. I bianconeri tornano alla vittoria dopo cinque giornate di vacche magre: il 2-1 (gol di Greco e Austoni) sul campo della Sammauerese, recupero della 20esima giornata, riporta la squadra di Emiliano Bonazzoli in una situazione di classifica decisamente più tranquilla.
Nel campionato di Eccellenza sorridono invece Sant’Angelo e Sancolombano: i rossoneri superano 4-3 la Luciano Manara (vittoria più tranquilla di quanto dica il risultato) e restano a -1 dalla capolista Offanenghese, i collinari battono 1-0 il Mariano e continuano la loro rincorsa verso la salvezza. Peccato per il passo falso del Codogno, sconfitto 2-1 sul terreno della Cisanese. In Promozione il Club Milanese ritorna in vetta grazie alla pioggia di gol rifilata al Segrate (8-2 il finale) e al contemporaneo pareggio tra Soresinese e Cologno. Domenica da tre punti anche per il Casale (2-1 sul campo de La Spezia) e per il Senna Gloria che si conferma “ammazzagrandi” vincendo 1-0 con il Tribiano.
Sotto rete, weekend in chiaroscuro per le nostre formazioni di punta. La Tomolpack Marudo cede 3-1 a Reggio Emilia nel campionato femminile di B2, mentre la compagine maschile del Vizzolo si impone 3-0 a Cremona in Serie C.
Solo sorrisi invece sul fronte pallanuoto: lo Sporting Lodi si sbarazza 8-3 del Modena e si porta a -1 dalla capolista Padova.
Il fine settimana di sport regala anche grandi successi in campo internazionale ai colori azzurri. Dopo la “storica” vittoria dell’Italrugby contro il Galles nel “Sei Nazioni”, la Ferrari ruba la scena con una fantastica doppietta: Charles Leclerc interrompe un digiuno di successi che durava dal 2019, trionfando il Gp del Bahrain davanti al compagno di squadra Carlos Sainz. Marcell Jakobs si conferma invece il re della velocità conquistando l’oro mondiale sui 60 metri. In settimana toccherà alla Nazionale di calcio, chiamata a strappare il pass per i Mondiali in Qatar: vogliamo vedere di nuovo sventolare il tricolore.

25 pagine di sport sul “Cittadino” in edicola lunedì 21 marzo


© RIPRODUZIONE RISERVATA