Curioni teme la crisi: «Ma la gente dell’Assigeco quest’anno si divertirà»

Il patron parla a una settimana dall’inizio del campionato i A2

Curioni teme la crisi: «Ma la gente dell’Assigeco quest’anno si divertirà»
Franco Curioni in una pausa dell’allenamento al “Campus” di Codogno in Serie A2

«È un momento veramente difficile per tutti, anche per le società sportive: dobbiamo stare attentissimi a contenere al massimo i costi, soprattutto di luce e gas. I costi di mantenimento del “Campus” stanno salendo progressivamente, nell’ultimo consiglio abbiamo stabilito una serie di misure per cercare di tenerli sotto controllo, ai ragazzi abbiamo consigliato l’uso di qualche felpa in più, per non correre il rischio di trovarci in seria difficoltà da questo punto di vista e dover chiuderei».

Franco Curioni parla a cuore aperto a pochi giorni dall’inizio della stagione, alla vigilia di un campionato che comincia (domenica) nel bel mezzo di una tempesta perfetta a livello economico e sociale, con i costi dell’energia che stanno salendo vertiginosamente.

Intanto con l’amichevole vinta (79-64) sabato pomeriggio a Castel San Pietro, casa del coach Stefano Salieri, contro l’OraSì Ravenna si è completato il percorso precampionato dell’Assiegco che ora riprenderà dal “Campus” la preparazione per la “prima” di campionato, in calendario domenica prossima a Cremona.

© RIPRODUZIONE RISERVATA