Calcio: Sangiuliano-Codogno, la rotta del mercato
Andrea Parodi tra il presidente Luce e l’ad Palesi

Calcio: Sangiuliano-Codogno, la rotta del mercato

In gialloverde approda l’attaccante Parodi, scuola Genoa arrivato in prima squadra con Gasperini, mentre se ne va Odi per vestire la casacca azzurra

Porte girevoli al Città di Sangiuliano, con un attaccante che viene e uno che va. In direzione Codogno.
Partiamo dal nuovo arrivo alla corte del club del patron Giovanni Luce, che ha ingaggiato il genovese classe 1993 Andrea Parodi, cresciuto nel settore giovanile del Genoa dove è rimasto per dieci anni arrivando fino alla Primavera (con Juric allenatore) e con una convocazione in prima squadra, allora guidata da Gianpiero Gasaperini, poi ha giocato in Serie C (anche a Pavia) e viene da sei stagioni tra Eccellenza e Serie D corredate da un centinaio di reti. «Ho scelto di privilegiare il mio percorso universitario e sono riuscito a laurearmi in economia e commercio», spiega Parodi alla presentazione ufficiale.
Il Codogno invece, come anticipato qualche giorno fa dal “Cittadino”, rinforza l’attacco con Roberto Odi, 3 reti nello scorso campionato di Promozione proprio nel Sangiuliano.


Leggi gli articoli sul “Cittadino” in edicola giovedì 25 giugno

© RIPRODUZIONE RISERVATA