Calcio, le regole di Cera: «Chi dice di avere nel cuore il Fanfulla ce lo dimostri»

Calcio, le regole di Cera: «Chi dice di avere nel cuore il Fanfulla ce lo dimostri»

Il ds bianconero al lavoro su conferme e rinforzi di mercato: «Da vent’anni Barbati dimostra che, senza fare pazzie, porta avanti progetti seri»

«Non scenderemo a compromessi. Non si chiede a nessuno di ridimensionarsi, ma ai giocatori ai quali viene proposto di rimanere al Fanfulla si domanda di dimostrare concretamente l’orgoglio di vestire questa gloriosa maglia». Al solito è chiaro il messaggio di Vito Cera, nuovo direttore sportivo bianconero. Impegnato in questi giorni, tutto il pomeriggio, nelle trattative di mercato, condotte in costante contatto con il presidente Luigi Barbati e il responsabile dell’area tecnica Virginio Gandini. In viale Pavia nessuno presterà il fianco a giochi al rialzo: «Siamo gente seria – sottolinea Cera – abituata a mantenere le promesse. Da vent’anni Barbati dimostra che, senza fare pazzie, porta avanti progetti seri. Come quello che sarà alla base del Fanfulla per la stagione 2022/2023. Chi dice di avere nel cuore questi colori, quando viene chiamato a colloquio lo dimostri nei fatti, non solo a parole».

Leggi di più sul “Cittadino” in edicola giovedì 16 giugno


© RIPRODUZIONE RISERVATA