Calcio, la Coppa Italia è dell’Inter

Calcio, la Coppa Italia è dell’Inter

Due rigori di Calhanoglu e Perisic a cavallo dei supplementari ribaltano il vantaggio della Juve in finale

Centoventi minuti di montagne russe, di rimonte e contro-rimonte: alla fine la torta se la sbafa l’Inter, mentre alla Juventus rimangono solo briciole e tanti rimpianti. Il 4-2 finale per i nerazzurri è lo specchio di una partita folle, ansiogena, tesissima, decisa ai supplementari dalla doppietta dello scatenato Ivan Perisic: l’Inter si porta a casa l’ottava Coppa Italia della sua storia e tiene vivo il sogno “tripletino”, i bianconeri chiudono la stagione con zero titoli, cosa che non capitava da dieci lunghi anni. Il match si sblocca al 7’ con un grande tiro a giro di Barella; la Juve crea diverse occasioni e pareggia a inizio ripresa con una deviazione di Morata su tiro di Alex Sandro. Poco dopo Vlahovic completa la rimonta segnando di rimessa, ma un rigore di Calhanoglu nel “sette” rimette la sfida in equilibrio. Ai supplementari i nerazzurri scappano grazie a Perisic, che prima firma il 3-2 dal dischetto e poi il definitivo poker con un siluro mancino.


© RIPRODUZIONE RISERVATA