Calcio, in campo Eccellenza e Promozione: il Sant’Angelo va a Pandino ma guarda anche a Codogno

Calcio, in campo Eccellenza e Promozione: il Sant’Angelo va a Pandino ma guarda anche a Codogno

Nella massima categoria regionale i rossoneri barasini sono attesi dalla Luisiana mentre la capolista Offanenghese sarà di scena al “F.lli Molinari”, il Bano cerca punti salvezza a Castelleone

Mercoledì in campo (fischio d’inizio alle 20.30) per le nostre squadre di Eccellenza e Promozione. Nella massima categoria regionale il Sant’Angelo va a Pandino per vendicare la partita del “misfatto” contro la Luisiana, cinque mesi dopo l’ormai “famigerata” sfida dell’andata che costò 3 punti di penalizzazione ai rossoneri vittoriosi sul campo. «La Luisiana può ancora ambire ai play off, quindi scenderà in campo per vincere: è una squadra che possiede dei valori, che pratica un calcio offensivo a differenza di molte altre formazioni inserite nel girone. Ma noi abbiamo un solo risultato a disposizione, la vittoria, e quindi, come sempre, faremo di tutto per conquistare i 3 punti». Questa l’analisi del tecnico rossonero Roberto Gatti, che un occhio e un orecchio li allungherà al “F.lli Molinari di Codogno dove sarà di scena la capolista Offanenghese. Peccato che la squadra di Paolo Curti debba fare i conti con nove assenze pesanti, ma il tecnico lodigiano avverte: «Spesso le difficoltà stimolano l’orgoglio e la voglia di fare di chi gioca, del gruppo, a fare cose incredibili». Tre punti, per la salvezza, li cerca anche il Sancolombano a Castelleone: l’obiettivo è ampliare ulteriormente il margine di vantaggio di 5 punti nei confronti dei cremonesi. In Promozione occhi puntati sulla sfida lodigiano-sudmilanese Casale-Atletico Cvs, ma non solo.

Leggi gli articoli sulla copia digitale de Il Cittadino

© RIPRODUZIONE RISERVATA