Calcio, il Sant’Angelo spinge sui pedali con Alessio Bugno
Alessio Bugno

Calcio, il Sant’Angelo spinge sui pedali con Alessio Bugno

L’esterno classe 1990, che può disimpegnarsi sia in difesa sia in attacco, non ha seguito le orme del padre Gianni campione del mondo di ciclismo

Il Sant’Angelo spinge sui pedali per rilanciarsi dopo qualche frenata nel campionato di Eccellenza. La squadra barasina prosegue nella sua campagna di rafforzamento annunciando l’accordo con Alessio Bugno, erede del grande Gianni, tra i più celebri ciclisti italiani di tutti i tempi e due volte campione del mondo all’inizio degli anni Novanta. Nato a Magenta il 27 marzo 1990, lo stesso anno in cui il padre vinse il Giro d’Italia, Alessio Bugno ha preferito il calcio: «Mi diverto di più», aveva detto in un’intervista. È un giocatore duttile, capace di disimpegnarsi sia come esterno, alto o basso, sia a centrocampo.


Leggi l’articolo sul “Cittadino” in edicola giovedì 28 ottobre

© RIPRODUZIONE RISERVATA