Calcio, il  Sant’Angelo al derby di Codogno: «Vorranno ripetersi ma noi faremo la nostra parte»

Calcio, il Sant’Angelo al derby di Codogno: «Vorranno ripetersi ma noi faremo la nostra parte»

I rossoneri ospiti domenica degli azzurri che mercoledì hanno espugnato Varzi e sperano in buone notizie da Milano dove il Sangiuliano sfida l’Alcione

Un derby che vale soprattutto per il Sant’Angelo, quello di domenica al “F.lli Molinari” nel Girone B di Eccellenza, ma il Codogno promette battaglia nel suo stadio finalmente riaperto al pubblico. «Le motivazioni non mancano - attacca il tecnico azzurro Andrea Delledonne -, mi auguro i ragazzi possano trarre energie supplementari dalla convincente e meritata vittoria contro la capolista. Siamo in casa per l’ultima volta ma la “prima” con il ritorno del pubblico sugli spalti. La società ha lavorato per arrivare alla capienza massima secondo le regole». Il Sant’Angelo fa i conti con le scorie della battaglia di mercoledì con il Club Milano, che ha portato in dote le squalifiche di Scietti e Cicciù, ma ritrova Bertani. Il Codogno è reduce dalla roboante vittoria di Varzi: «È stato sicuramente un bel successo - riconosce il tecnico rossonero Lele Domenicali -, anche se non può considerarsi una sorpresa,visto che questa formazione è tra quelle che maggiormente si è rinforzata per questo mini campionato. Cercheranno di ripetersi domani, ma noi faremo sicuramente la nostra parte». E la speranza è che arrivi una mano dal Sangiuliano, atteso a Milano dall’Alcione. Il Sancolombano invece cerca la prima vittoria a Settimo Milanese: l’obiettivo è evitare l’ultimo posto.


Leggi gli articoli sul “Cittadino” di sabato 5 e domenica 6 giugno

© RIPRODUZIONE RISERVATA