Calcio: il Sant’Angelo affronta i “nodi” stadio e under

Calcio: il Sant’Angelo affronta i “nodi” stadio e under

Stagione finita con la promozione in Serie D, non verrà assegnato nemmeno quest’anno lo “scudettino” di Eccellenza, e la società programma il futuro

Stagione finita per il Sant’Angelo. Alla grande, con la promozione in Serie D, ma nemmeno quest’anno si tornerà a disputare il triangolare tra le vincitrici dei tre gironi di Eccellenza per assegnare lo “scudettino” lombardo. «La squadra continuerà a lavorare a ranghi ridotti fino a fine mese – spiega il vicepresidente Luca Gaeli -. In questo momento le attenzioni sono rivolte soprattutto agli “under”: ne stiamo visionando alcuni, sia del nostro settore giovanile, sia di altre società». E un altro tema caldo in terra barasina è il fronte stadio: il Sant’Angelo vuole rimanere al “Chiesa”, ma c’è da adeguarlo per poter ospitare le partite del massimo campionato dilettantistico italiano.

Leggi l’articolo sul “Cittadino” in edicola mercoledì 11 maggio


© RIPRODUZIONE RISERVATA