Calcio, guerra di comunicati al Fanfulla

Calcio, guerra di comunicati al Fanfulla

Il presidente bianconero Luigi Barbati replica ancora con uno scritto alle parole della famiglia Luce

Guerra di comunicati stampa. E non è certo il modo migliore per preparare la volata finale del campionato, con il Fanfulla impegnato a inseguire la capolista Seregno o quanto meno a conquistare la miglior posizione possibile nei play off. Con la squadra in quarantena per i casi di Covid e il match di domenica con il NibionnOggiono rinviato a data da destinarsi, sono le vicende societarie a far preoccupare la piazza. Ieri sera il presidente Luigi Barbati ha replicato con un comunicato stampa al precedente scritto dalla famiglia Luce, dalla scorsa estate entrata nel team societario. Barbati ammette le “incomprensioni” citate dalla famiglia sangiulianese, ma rassicura i tifosi: ”Indipendentemente da eventuali sviluppi della situazione rappresentata dalla famiglia Luce nel comunicato emesso, si sta lavorando con la finalità di salvaguardare e migliorare il Fanfulla”, scrive.


Leggi gli articoli sul “Cittadino” in edicola venerdì 30 aprile

© RIPRODUZIONE RISERVATA