Calcio: Aly adesso fischia in Francia
Massimiliano Aly

Calcio: Aly adesso fischia in Francia

L’arbitro originario di Cassino d’Alberi si è trasferito a Parigi per lavoro ma continua a esercitare la sua passione

La passione per il fischietto supera anche i confini di stato. Massimiliano Aly, 33 anni, originario di Cassino d’Alberi, è il direttore della filiale parigina di Sitir che si occupa di spedizioni internazionali. Arbitro di buon livello arrivato fino in Serie D in Italia, ha cercato di coltivare la sua passione anche in Francia: «Mi sono subito informato su come e cosa fare per poter continuare a fare l’arbitro e così da qualche tempo sono riuscito a tesserarmi per una società di una cittadina fuori Parigi (Cergy Pontoise, ndr) e ho iniziato ad arbitrare prima a livello provinciale e poi mi hanno subito promosso a livello regionale, tanto che domenica scorsa ho diretto un big match della Region Parisienne». E quando rientra a casa, va in campo con la maglia dell’Atletico Sordio.


Leggi l’articolo sul “Cittadino” in edicola mercoledì 27 ottobre

© RIPRODUZIONE RISERVATA