Basket, l’Assigeco ci riprova

Basket, l’Assigeco ci riprova

Questa sera a Piacenza il secondo match dei quarti di finale contro Ferrara

Non si è ancora spenta l’eco dell’entusiasmante successo di domenica in gara-1 dei quarti di finale play off contro Ferrara ed è già ora per l’Assigeco di tornare sul parquet per la palla a due di gara-2: i rossoblu riaccendono le lucid del “PalaBanca” questa sera alle 20.30. Dopo l’allenamento di ieri, dedicato più al recupero fisico, i rossoblu, sempre senza Luca Cesana, dovranno partire da quanto di buono fatto in gara-1 augurandosi di avere al Lorenzo Galmarini, Gabe DeVoe e Verners Kohs, usciti acciaccati da gara-1.

«Domenica, siamo riusciti a mettere sul parquet intensità dal punto di vista fisico e mentale oltre alla solidità espressa dall’intero gruppo, la giusta aggressività sulla palla hanno permesso di prendere vantaggio limitando molto gli avversari – ricorda Lorenzo Querci».

Ogni dettaglio diventa fondamentale: l’Assigeco proverà a far fruttare nuovamente l’asse Sabatini, Devoe sul perimetro, Pascolo e Guariglia in area. Ferrara farà salire l’intensità in difesa per trovare più precisione in attacco.

«Abbiamo contro una grande squadra, prepariamoci a una serata dura: nei play off a ogni partita sale l’intensità e il livello di energia richiesto. Per quanto riguarda gara-2 mi aspetto un confronto diverso, con punteggio più basso e percentuali sporcate. Ferrara ha comunque un forte impatto derivante dalla – avverte Stefano Salieri, coach Assigeco».


© RIPRODUZIONE RISERVATA