Basket, è un’Assigeco superba
Seck contro l’Urania (Foto by Mallamaci)

Basket, è un’Assigeco superba

Grande prova contro l’Urania Milano per la terza vittoria consecutiva arrivata con il valido contributo dei giovani

Superba Assigeco. La vittoria sull’Urania Milano (80-72) è la terza consecutiva ed evidenzia la capacità della squadra di Stefano Salieri di superare brillantemente le problematiche fisiche legate alla coppia di playmaker, Sabatini e Deri, in condizioni fisiche precarie con una prova efficace in fase difensiva e consistente nel far fluire gli schemi in attacco (45% da tre, 43% da due). La scossa nel secondo quarto (22-11 il parziale) dopo l’equilibrio del primo periodo (24-22) grazie alla qualità dei baby (classe 2001) Gajic, Deri, Seck e Querci che con Galmarini riescono ad allargare il divario (34-25 al 5’, 43-30 all’8’) reso poi ancora più esaltante dalle giocare di Guariglia e Pascolo, entrambi in doppia doppia, fino al massimo vantaggio: 57-35 al 4’ del terzo periodo. L’Assigeco tiene con caparbietà con l’esperienza di DeVoe e Cesana (66-45 al 9’) ma, nel quarto periodo, dopo la tripla di Galmarini (70-52 al 4’) soffre il cambio di ritmo imposto dall’Urania con il quintetto basso, guidato dall’ex Bossi. Il parziale di 5-16 nei primi 7 minuti dell’ultimo quarto riapre il sipario (72-66) che le triple di Pascolo e Sabatini fanno scendere definitivamente a 1.30” dalla sirena finale.


Leggi l’articolo sul “Cittadino” in edicola lunedì 25 ottobre

© RIPRODUZIONE RISERVATA