Amatori, sarà ammutinamento?

Amatori, sarà ammutinamento?

I club italiani minacciano il Comitato europeo di rinunciare alle coppe

La questione Eurolega si fa sempre più intricata, e non ne è nemmeno da escludere un rischio ammutinamento. Alla vigilia della scadenza per l’iscrizione alla massima competizione continentale per club, fissata per il 31 luglio, l’Amatori esige risposte dal Comitato europeo: «Abbiamo espresso più volte tutte le nostre perplessità - spiega Claudio Gazzola - sia sulla formula a gironi che sull’inizio delle competizioni a novembre, ma non ci è mai stata data una risposta. Ora, a poche ore dal termine delle iscrizioni, abbiamo chiesto alla federazione italiana di mandare un’ulteriore missiva ufficiale alle istituzioni dell’hockey europeo affinché spostino il termine per le iscrizioni e lascino decidere alla società quale sia la formula più sostenibile». Non è da escludere che se il Comitato europeo non risponderà per tempo alla missiva della Fisr, le italiane impegnate in Europa (Amatori, Forte dei Marmi, Bassano, Sarzana, Follonica e Scandiano) decidano di non iscriversi.


Leggi l’articolo sul “Cittadino” in edicola venerdì 31 luglio

© RIPRODUZIONE RISERVATA