Alla Faustina  vince Ingrillì

Alla Faustina vince Ingrillì

Prima gara agonistica a Lodi dopo il coronavirus

Lo sport agonistico a Lodi riparte con il triathlon. La gara sprint del “Barbarossa” ha sancito oggi il ritorno di una manifestazione sportiva di ampio respiro (la competizione era inserita nel calendario nazionale) nel capoluogo regalando sorprese e un po’ di luce anche ai lodigiani.

Bracciate in vasca per 750 metri, poi 20 km in bicicletta in tangenziale (lo stop al traffico non ha vissuto intoppi) e 5 km di corsa a piedi appannaggio di quasi 200 partenti: la gara maschile è dominata da Davide Ingrillì, milanese del Raschiani Pavia in testa dopo tutte le frazioni. L’ex iridato giovanile di aquathlon Andrea Secchiero si accontenta della terza posizione.

Applausi per Igor Piovesan, direttore della piscina e portacolori dello Sport 64: per lui il successo nella categoria M2 e il 20esimo posto nella classifica generale, ma dopo il nuoto era addirittura secondo.

La gara femminile allunga il “regno” di Tania Molinari (Piacenza Triathlon Vittorino), che vince il “Triathlon del Barbarossa” per la quinta volta in cinque edizioni: miglior lodigiana la codognese Debora Spalenza.


© RIPRODUZIONE RISERVATA