È la “Laus Half Marathon” dei record, con i keniani imprendibili. MEZZA E 8KM, SUL GIORNALE DI LUNEDI’ LA CLASSIFICA GENERALE E TUTTE LE FOTO
Un passaggio nella prima periferia di Lodi (Foto by (Santi))

È la “Laus Half Marathon” dei record, con i keniani imprendibili. MEZZA E 8KM, SUL GIORNALE DI LUNEDI’ LA CLASSIFICA GENERALE E TUTTE LE FOTO

Panuel Mkungo e Teresiah Kwamboka Omosa tagliano il traguardo in piazza della Vittoria a Lodi coprendo gli oltre 21 km in 1h02’50” e in 1h11’41”

“Il Cittadino” l’aveva pronosticato, ed è stata la “Laus Half Marathon” dei record. I keniani Panuel Mkungo e Teresiah Kwamboka Omosa si impongono nella mezza maratona di Lodi firmando il miglior tempo della competizione sia in campo maschile in 1h02’50” sia in campo femminile in 1h11’41”. Migliori lodigiani Davide Lupo Stanghellini ed Elena Zambelli, per entrambi la terza affermazione tra gli atleti della nostra provincia.
Una grande festa la mattinata consacrata alla corsa oggi a Lodi, risparmiata anche da Giove Pluvio a dispetto delle previsioni dei giorni scorsi. Gara lodigiana che più lodigiana non si può, come testimoniato dal percorso degli oltre 21 km che si snodava lungo quasi tutta la città: da piazza Castello (via alle 9.30) alla stazione, dall’Albarola a San Bernardo, da Selvagreca al lungo Adda, da via del Capanno al Belgiardino, da San Gualtero alle “Fanfani” per rientrare di nuovo in piazza della Vittoria, con un’escursione, attorno al 15esimo chilometro, nel cuore di Montanaso.
Non solo mezza maratona però, perché alle 9.35) è scattata anche la “Laus 8 km” non competitiva.


Cronaca, interviste, ordine d’arrivo e foto sul “Cittadino” in edicola lunedì 1 novembre

© RIPRODUZIONE RISERVATA