LODI Ancora disperati sul Lungoadda:
resta senza casa e vive in tenda

Un uomo con problemi familiari “accampato” per oltre un mese

LODI Ancora disperati sul Lungoadda: resta senza casa e vive in tenda
La tenda sull’Adda è stata la casa di un uomo per circa un mese

Per intere settimane una tenda da campeggio collocata proprio sulle rive dell’Adda ha catturato l’attenzione degli occhi attenti del lodigiani: tante le ipotesi che si sono fatte largo in città, tra chi abitualmente si ritaglia un angolo di pace nella natura, tra gli scorci suggestivi che regalano i colori d’autunno lungo l’Adda. Ma dalle testimonianze raccolte, il mistero della tenda che da quasi un mese occupava la riva opposta del fiume Adda, all’altezza del Faro, rimanda a una storia ben diversa, fatta di un’emergenza sociale e abitativa che si sta facendo sentire in città.

© RIPRODUZIONE RISERVATA