L’INCHIESTA - Emergenza gas, lo stoccaggio sotto Cornegliano Laudense, alle porte di Lodi, riempito per superare l’inverno 2022/2023

Pompati nel sottosuolo 150 milioni di metri cubi di metano, in gran parte importati dall’estero

L’INCHIESTA - Emergenza gas, lo stoccaggio sotto Cornegliano Laudense, alle porte di Lodi, riempito per superare l’inverno 2022/2023
Uno degli impianti dello stoccaggio
(Foto di Ribolini)

Sotto Cornegliano Laudense e Massalengo, fino alle porte di Lodi, ci sono quasi 150 milioni di metri cubi di gas naturale con cui le società commerciali il prossimo inverno scalderanno gli uffici e le case, e forniranno il combustibile necessario a produrre l’energia elettrica per le città, l’industria, le famiglie. L’impianto di stoccaggio di Ital Gas Storage per l’anno termico 2022-2023 metterà a disposizione 230 milioni di metri cubi di gas commerciale, con altri 100 milioni di gas di riserva tecnica, una quota-cuscinetto necessaria a garantire la velocità di erogazione, caratteristica principale dell’impianto lodigiano, utilizzato dalle società commerciali soprattutto come deposito per le richieste di picco della rete nazionale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA