CARO CARBURANTI Protesta dei benzinai, auto in coda a Lodi prima dello sciopero per non restare “a secco”

Distributori presi d’assalto, i gestori: «La situazione è ormai insostenibile da tempo»

CARO CARBURANTI Protesta dei benzinai, auto in coda a Lodi prima dello sciopero per non restare “a secco”
Distributore preso d’assalto prima dello sciopero (Dovera)

Lo spauracchio dello sciopero dei benzinai getta nel panico i consumatori, che corrono ad accaparrarsi anche l’ultima goccia di carburante. È scattata ieri alle 19, dalle 22 in autostrada, la serrata dei benzinai, che durerà fino a giovedì sera. A scatenare l’ira degli addetti ai lavori le misure introdotte con il recente Decreto Trasparenza.

© RIPRODUZIONE RISERVATA