L’INTERVISTA «La storia di un amore malato che avvicina all’animo umano»

Valerio Binasco racconta “Dulan, la sposa” in scena mercoledì al teatro alle Vigne a Lodi

L’INTERVISTA «La storia di un amore malato che avvicina all’animo umano»
Valerio Binasco è interprete e regista di “Dulan, la sposa” tratto da un testo di Melania Mazzucco
(Foto di (foto Luigi De Palma))

Un testo nato come radiodramma si trasforma in dramma per la scena: è “Dulan, la sposa”, il secondo appuntamento della prosa del teatro alle Vigne, che sarà in scena a Lodi mercoledì 30 novembre, con la regia di Valerio Binasco (5 volte premio UBU, premio Maschere del Teatro 2022 con “Le sedie” di Ionesco; è direttore artistico del Teatro Stabile di Torino). La prima cosa che chiediamo a Binasco, anche protagonista del testo di Melania Mazzucco, è di raccontare qualcosa di questa trasformazione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA