LIBRI Milani torna in colonia: una cronaca surreale tra orsi, mare e bambini

Il nuovo libro dell’autore codognese pubblicato da “Solferino” è un incontro tra memoria, invenzione e comicità

LIBRI Milani torna in colonia: una cronaca surreale tra orsi, mare e bambini
Maurizio Milani con la copertina di “Il bambino che faceva digerire gli orsi”

I libri di Maurizio Milani sono sempre una miscela imprevedibile tra realtà e fantasia la più inaspettata. Un “marchio” di stile inconfondibile, che non fa sconti (o lo ami o non lo tolleri proprio) ma che un sorriso te lo strappa sempre e comunque. Non sfugge a questi criteri anche “Il bambino che faceva digerire gli orsi”, l’ultimo libro di Milani edito da Solferino nella collana “Stand Up” diretta da Gino&Michele: le colonie elioterapiche estive tanto in voga tra gli anni Sessanta e Settanta sono lo spunto narrativo reale del volume che nelle sue pagine lancia poi a briglie sciolte la fantasia dell’autore.

© RIPRODUZIONE RISERVATA