LIBRI Don Guglielmo, l’attesa e la speranza: «Ecco la mia Chiesa a chilometro zero»

La nuova opera di don Cazzulani (pubblicatata da Ancora) presentata alla libreria Paoline

LIBRI Don Guglielmo, l’attesa e la speranza: «Ecco la mia Chiesa a chilometro zero»
Don Cazzulani e Taravella

«Un notiziario parrocchiale è la Chiesa a chilometro zero, a filiera corta». Parola di don Guglielmo Cazzulani, che del notiziario di San Bernardo in Lodi, dove è parroco, dice: «Ringrazio questo strumento che mi permette di vivere la leggerezza nello scrivere, il sentirsi libero, senza il timore di non essere equilibrato. Ringrazio i miei parrocchiani, un osservatorio sulla teologia vissuta con emozioni anche violente. Cosa vuol dire volere bene a un figlio che è infelice? Uno pensa alla paternità di Dio, alla crocifissione. Qualche volta faccio anche le pulci a me stesso: sei borghese o padre? Padre vuol dire portarti i problemi in casa, soffrire. Hai voglia di essere padre? Madre?».

© RIPRODUZIONE RISERVATA