«La musica uno strumento di salvezza e di riscatto»: Moni Ovadia apre la Orfeo Week

Lo spettacolo che domenica ha inaugurato la rassegna che prosegue martedì alla sala Cosway

«La musica uno strumento di salvezza e di riscatto»: Moni Ovadia apre la Orfeo Week
Moni Ovadia alla sala Rivolta a Lodi durante la conversazione con Nicola Pedone

Che cosa hanno chiesto a Orfeo (“Chiedilo a Orfeo!” era il titolo della prima serata della Orfeo Week) Moni Ovadia e i musicisti della Lira di Orfeo, affiancati sul palco della sala Rivolta in un dialogo avvincente tra parola e musica: Moni Ovadia, in una conversazione con il giornalista Rai Nicola Pedone, si è inoltrato in un vagabondaggio culturale tra suggestioni legate al mito di Orfeo; i quattro musicisti (Chiara Granata all’arpa doppia, Marco Frezzato violoncello, Martino Noferi oboe e flauto, Nicolò Pellizzari cembalo) insieme al soprano Carlotta Colombo hanno scandito i momenti della serata con tre emozionanti interventi musicali di autori barocchi (Haendel, Haym, Vivaldi) sui temi che segnano la vicenda del mitico cantore della Tracia: l’amore, la morte, la rinascita.

© RIPRODUZIONE RISERVATA